Progetti

 

L’Istituto sceglie di aderire e partecipare a diversi progetti in orario curriculare ed extracurriculare, finalizzati a:

 l’ampliamento dell’offerta formativa
 l’integrazione alunni BES e stranieri
 lo sviluppo delle competenze di Cittadinanza globale
 lo sviluppo delle competenze socio-affettive
 lo sviluppo delle competenze motorie e sportive
 la creazione di ambienti di apprendimento favorevoli all’acquisizione delle competenze trasversali
 lo sviluppo delle competenze di L2

La realizzazione di tali progetti comporta l’utilizzo di risorse afferenti a diverse tipologie di fonti:

 organico di potenziamento
 risorse interne retribuite dal FIS
 risorse derivanti dal Diritto allo Studio
 risorse derivanti dai contribuiti dei genitori
 fondi raccolti dall’Associazione Genitori Eta Beta
 collaborazioni gratuite a seguito di accordi e convenzioni con istituti,
associazioni sociali e culturali del territorio
 cofinanziamento tra fonti diverse (genitori e Associazione Genitori Eta Beta)
 risorse PON

I progetti sottoelencati, raccordandosi con il curricolo di Istituto, concorrono al raggiungimento dei traguardi fissati, creando situazioni ed ambienti di apprendimento favorevoli all’acquisizione delle competenze trasversali.

Educazione alla lettura
Include tutti i progetti che hanno come obiettivo comune di avvicinare gli alunni di ogni ordine e grado alla lettura, fornendo loro l’opportunità di utilizzare i libri della biblioteca scolastica, di conoscere la biblioteca comunale e di partecipare ad attività e percorsi promossi anche dall’Amministrazione Comunale o da altri
enti.

Educazione allo sport
Il progetto sport nasce dall’esigenza di soddisfare la necessità di movimento dall’infanzia all’adolescenza, promuovendo l’acquisizione di sani e attivi stili di vita (long life learning) e una cultura motoria/ sportiva impostata al fair play e al rispetto.
Sono previste attività in orario curricolare ed extra-curricolare che favoriscano l’acquisizione e il perfezionamento degli schemi motori e la conoscenza di nuovi ambiti di movimento, nell’ottica di una competitività guidata.

Potenziamento della L2
A partire dalla scuola dell’infanzia sino alla scuola secondaria di primo grado si promuovono iniziative per potenziare l’insegnamento della lingua inglese, attraverso lezioni con insegnante madrelingua.
Per gli alunni delle classi terze della scuola secondaria di primo grado, si attiva il corso di potenziamento opzionale per la preparazione alla Certificazione Ket.

Laboratorio teatrale
L’obiettivo è quello di sviluppare le capacità di comunicare, collaborare, assumersi responsabilità, accettare l’altro attraverso un’esperienza che favorisca la creatività e la libera espressione.
L’ attività è prevista per gli alunni della scuola primaria, in genere per le classi seconde, ma può riguardare anche infanzia e secondaria.

Educazione alla legalità
Include tutti i progetti che si prefiggono di favorire lo sviluppo delle Competenze di cittadinanza globale.
La legalità viene intesa come valore positivo da perseguire. Attraverso approcci diversi, si mira a far acquisire agli allievi il significato della pari dignità sociale e dell’uguaglianza di tutti i cittadini. Si vogliono sviluppare in tal modo comportamenti improntati all’autonomia di giudizio, al senso di responsabilità, in
un’ottica di solidarietà e rispetto dei diritti. In particolar modo si porrà attenzione alla prevenzione del disagio e dei fenomeni di bullismo e cyberbullismo, attraverso la costruzione di relazioni di rispetto, fiducia e collaborazione, con approcci di tipo laboratoriale ed incontri formativi rivolti alle famiglie.

Educazione all’affettività e alla sessualità
Il progetto si rivolge agli alunni delle classi quinte della Scuola Primaria e delle classi terze della Scuola Secondaria, ma si ipotizza, se ci saranno in futuro le risorse necessarie, di estendere il progetto anche alle classi I e II della scuola secondaria, data la problematicità di tale fascia di età e l’importanza del tema.
Esso ha la finalità di stimolare la crescita socio-affettiva dei singoli per creare nel gruppo classe un clima di serenità e fiducia e per sviluppare comportamenti consapevoli e responsabili, migliorando le relazioni interpersonali. Attraverso attività e sollecitazioni di tipo differente, approntate dai docenti delle
diverse discipline coinvolte, si cercherà di stimolare una riflessione approfondita sulle problematiche adolescenziali, nel rapporto fra pari e in relazione al mondo degli adulti. Le attività del percorso si avvalgono della collaborazione di specialisti.

Il Bell’Anatroccolo
La Scuola Secondaria, grazie al progetto “Bell’Anatroccolo”, offre la possibilità ai ragazzi di frequentare in orario extrascolastico dei laboratori pomeridiani. Il progetto ha lo scopo di favorire l’integrazione degli alunni in difficoltà, promuovendo comportamenti positivi e di sostegno tra i compagni. I laboratori
sono condotti da docenti dell’Istituto e si articolano in laboratori di informatica, di educazione motoria, di manualità e creatività.

Progetti Pon 2014-2020
L’Unione Europea, da anni, interviene nelle zone di maggiore disagio sociale, economico con i PON (Programma Operativo Nazionale). Sono strumenti finanziari gestiti dalla Commissione europea per realizzare la coesione economica e sociale di tutte le regioni dell’Unione e ridurre il divario tra quelle più avanzate e quelle in ritardo di sviluppo. Ai fondi si può attingere attraverso la presentazione di progetti relativi:
1. alla riduzione del fenomeno della dispersione scolastica;
2. allo sviluppo della società della conoscenza e dell’informazione;
3. all’ampliamento delle competenze di base;
4. al sostegno della mobilità dei giovani e allo sviluppo degli strumenti per garantirla;
5. all’integrazione con il mondo del lavoro (stage, accreditamento competenze, certificazione);
6. allo sviluppo dell’istruzione permanente;
7. alla formazione dei docenti e del personale scolastico;
8. al rafforzamento delle pari opportunità di genere;
9. allo sviluppo di una cultura ambientale.
La nostra scuola ha partecipato ai PON per l’azione “Per la Scuola – Competenze e ambienti di apprendimento” 2014-2020. Con l’attuazione del primo PON, nell’anno scolastico 2015-16, sono state
potenziate le infrastrutture tecnologiche per costruire un sistema di comunicazione intra-scolastico ed extra e sono strutturati ambienti con “dispositivi mobili per l’apprendimento” dotati di potenzialità nuove e diverse e flessibili. E’ stato autorizzato dal MIUR il progetto relativo al “Potenziamento delle
competenze di cittadinanza globale” (anno scolastico 2018-19) che comprende percorsi inerenti al teatro, attività sportive, digitali e di educazione ambientale. Inoltre, la scuola è in attesa dell’approvazione del PON “Azioni volte allo sviluppo delle competenze trasversali”